Pages Navigation Menu

Il giornalismo al servizio del pubblico interesse

La Cina rivendica il primato commerciale

commerciocina

Il surplus di Pechino è aumentato a dismisura e per la prima volta il volume del suo commercio supera i 4mila miliardi di dollari

La Cina rivendica il ruolo di prima potenza commerciale al mondo. Il volume complessivo del suo commercio per la prima volta nel 2013 è stato superiore ai 4.000 miliardi di dollari.

Il surplus commerciale della Cina nel 2013 è infatti aumentato a dismisura segnando un +12,8 % secondo i dati diffusi dalle dogane cinesi ha raggiunto i 260 miliardi di dollari. Le esportazioni sono cresciute del 7,9% raggiungendo i 2.210 miliardi mentre le importazioni sono aumentate del 7,3% attestandosi a 1.950 miliardi di dollari.

In totale, il volume del commercio estero della Cina nel 2013 è cresciuto del 7,6% una performance comunque al di sotto dell’obiettivo del governo di Pechino che puntava ad una crescita dell’8%.

Gli analisti, tuttavia, si mostrano molto più cauti sulle prospettive del il 2014 che ritengono più deboli per l’economia cinese. «Rimaniamo convinti che la crescita economica della Cina abbia inciampato nell’ultimo trimestre e la tendenza al ribasso dovrebbe proseguire nel corso dei primi due trimestri del 2014» ha infatti dichiarato Wendy Chen, economista di Nomura.

Rispondi