Pages Navigation Menu

Il giornalismo al servizio del pubblico interesse

Iniziati i preliminari del Conclave

conclave
 

Mancano ancora 12 Cardinali. Probabilmente già dalla prossima settimana i Cardinali elettori, quelli con meno di 80 anni, si chiuderanno nella Cappella Sistina per scegliere il successore di Benedetto XVI

 
Sarebbero circa 150 i Cardinali riuniti da questa mattina in Vaticano per i preliminari del Conclave. Nei prossimi giorni si svolgeranno infatti le “congregazioni generali” in vista del vero e proprio Conclave che procederà alla nomina del successore di Papa Benedetto XVI. Sottolineando come la prima riunione si sia tenuta con uno spirito sereno e costruttivo, sarebbero comunque numerosi i Cardinali ad aver sollecitato franche spiegazioni sullo stato della Chiesa cattolica. Difficile però che qualcosa finirà sulla stampa. Sembra infatti che i Cardinali si siano impegnati in una sorta di giuramento, impegnandosi a tenere segreto il contenuto dei loro colloqui, cosa che è già prevista durante il Conclave, ma non nei giorni che lo precedono. Ciascuno vi avrebbe liberamente aderito, giurando individualmente e ponendo la propria mano sul Vangelo aperto. Tredici Cardinali hanno preso la parola sul tema del primo incontro, che aveva per oggetto proprio l’organizzazione dei lavori dei prossimi giorni. «Alcuni vogliono andare veloce, alcuni vogliono prendere il loro tempo» ha dichiarato padre Federico Lombardi, il portavoce vaticano che ha anche annunciato che lunedì prossimo sarà stabilita e comunicata la data prevista per l’inizio del Conclave. «Vogliamo essere consapevoli di quello che sta accadendo in Vaticano e in tutta l’organizzazione centrale della Chiesa, colpite da una certa turbolenza in questi ultimi tempi» ha dichiarato il Cardinale francese Philippe Barbarin. «Sono convinto che se vogliamo prendere le giuste decisioni, dobbiamo avere le giuste informazioni» ha aggiunto il Cardinale sudafricano Wilfrid Napier.

In tutto sono 209 i Cardinali convocati a Roma dal Cardinale Angelo Sodano, il decano del Sacro Collegio. E questa mattina a Roma ne erano già presenti già 142. Ma di questi solo 103 sono Cardinali elettori. Infatti, per decisione di Papa Giovanni Paolo II, potranno partecipare al Conclave solo i Cardinali che non hanno ancora compiuto gli 80 anni. Quindi, con ogni probabilità, il Conclave che si svolgerà nella meravigliosa cornice della Cappella Sistina vedrà la partecipazione di 115 Cardinali. L’altra decisione è invece stata presa da Benedetto XVI e influirà sui tempi, Ora, infatti, il Conclave potrebbe aprirsi anche prima dei 15 giorni previsti dalla “sede vacante”. L’obiettivo è infatti quello di avere un nuovo pontefice per le cerimonie della Settimana Santa, quindi entro la Domenica delle Palme che cadrà il 24 marzo. Ad ogni modo tutti vogliono il nuovo Papa prima della Santa Pasqua, quindi non è difficile immaginare che i tempi verranno accelerati e i Cardinali si chiuderanno nella Cappella di Michelangelo già dalla prossima settimana.

Rispondi