Pages Navigation Menu

Il giornalismo al servizio del pubblico interesse

Hillary Cinton: un virus costringe il “globetrotter” ad uno stop

Il Segretario di Stato colpito da un virus intestinale rinuncia al suo viaggio nel Maghreb

Il Segretario di Stato Hillary Clinton, a causa di un “virus allo stomaco” ha cancellato il suo viaggio in programma settimana in Marocco, Tunisia ed Emirati Arabi. Lo ha annunciato oggi il Dipartimento di Stato precisando che in particolare a Marrakesh era prevista una importante riunione sulla Siria, l’incontro internazionale degli “Amici del popolo siriano”.

Al posto della Clinton, sarà William Burns a partecipare alla riunione in Marocco che dovrà decidere un aumento del sostegno alla coalizione che si oppone al regime siriano di Damasco, dandole il suo pieno riconoscimento politico.

Hillary Clinton, vero e proprio globetrotter, potrebbe riprendere la guida della missione giovedì, prima in Tunisia, un paese attualmente scosso da disordini e scontri politici a causa di aspettative non realizzate dalla rivoluzione della primavera araba iniziate nel dicembre 2010, prima di concludere questo mini-tour con l’incontro previsto venerdì ad Abu Dhabi, nell’ambito del Forum globale sulla lotta contro il terrorismo.

La 65enne Hillary Clinton, secondo alcuni giornali americani detiene ora il record nei viaggi di un Segretario di Stato, una carica che lascerà a gennaio, allo scadere dei quattro anni di quella presidenza che è stata ad un passo dal concorrere, superata da Barack Obama, che dopo averla superata nelle primarie del Partito Democratico l’ha inserita proprio nel ruolo più importante dell’amministrazione americana.

Rispondi