Pages Navigation Menu

Il giornalismo al servizio del pubblico interesse

Fnac Italia passa di mano

Gli otto store della Fnac Italia saranno ceduti a gennaio al fondo investimento Orlando Italia

La Fnac, la storica catena francese multimediale, ha annunciato oggi di aver firmato un accordo con il fondo investimento Orlando Italia per la cessione dei suoi otto negozi presenti nel nostro Paese, in cui Fnac è presente dal 2000. “Fnac, che conta nel mondo 164 store, non ha mai raggiunto le condizioni operative utili ad imporsi sul mercato italiano. La crisi economica che ha colpito l’Italia ha complicato la situazione” ha dichiarato in una nota ufficiale la casamadre francese. Per la Fnac l’Italia è il più piccolo dei suoi mercati esteri:”Il fatturato di Fnac Italia rappresenta solo il 4% delle vendite totali del nostro marchio”. La cessione sarà formalizzata a gennaio del prossimo anno, e dovrebbe dare una boccata di ossigeno al bilancio, alla vigilia della presentazione dei risultati annuali di quest’azienda che fa parte del gruppo che fa capo a François-Henri Pinault. La vendita di questa controllata in perdita dovrebbe comportare un risparmio di almeno 80 milioni di euro. Fnac, in generale ed a prescindere dal mercato italiano, per rispondere alla contrazione del settore dei prodotti tecnici e culturali, ha adottato un piano di risparmi che comporterà la perdita graduale di 500 posti di lavoro, di cui 310 in Francia, nel primo semestre di quest’anno le perdite d’esercizio si sono stabilizzate intorno ai 7,5 milioni di euro. Orlando Italy, fondata da Pier Domenico Gallo, è specializzata in turnaround industriali e vanta nel suo portafoglio, tra gli altri, Allegri e Favini.

Rispondi