Pages Navigation Menu

Il giornalismo al servizio del pubblico interesse

Nelle urne austriache cresce l’estrema destra

2312_Strache_inside

La coalizione di governo vince di misura, in forte crescita l’estrema destra di Strache

Nonostante un grande calo, in Austria la coalizione destra-sinistra vince di misura le elezioni parlamentari che segnano una forte crescita dell’estrema destra. Le prime stime vedono infatti i partiti di coalizione al loro risultato peggiore, il Partito socialdemocratico (SPÖ) del cancelliere Werner Faymann avrebbe ottenuto tra il 26,4 e il 26,7% dei voti, i conservatori (OVP) sarebbero tra il 23,6 e 23,8% mentre l’estrema destra di Heinz Christian Strache segnerebbe un incremento di 4-5 punti arrivando tra il 21,9 e il 22,4%. Anche i Verdi sarebbero saliti dal 10,43% del 2008 all’11,2/12%, comunque al di sotto delle loro aspettative che puntavano al 15% dei suffragi. A sorpresa ha superato lo sbarramento il partito liberare NEOS mentre esce dal parlamento austriaco il partito fondato da Jörg Haider morto in un incidente stradale nel 2008. La partecipazione al voto sarebbe stata del 78,82%, in lieve calo rispetto alla precedente tornata del 2008.

Rispondi